Il 25 settembre alle ore 17,00 presso il Corso Sirena n.85 is. H nel quartiere Barra di Napoli, alla presenza dell’Assessore Roberta Gaeta, viene inaugurato l’undicesimo murale del progetto di street art sociale #assafà promosso dall’Assessorato alle Politiche Sociali dell’Amministrazione locale e realizzato dai ragazzi dell’Educativa Territoriale “Dissolvenze V”, gestito dal gruppo di imprese sociali Gesco, con l’artista Zeus 40, sul tema dell’attesa.

Il progetto coinvolge le 26 Educative Territoriali della città, per un totale di 1700 ragazzi e circa 300 operatori del sociale, arricchendo percorso educativo già portato avanti dalle singole educative attraverso interventi di riqualificazione urbana: “Iniziato a novembre 2018 in occasione della Giornata per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza – spiega l’Assessore alle Politiche Sociali Roberta Gaeta – questo progetto rappresenta un percorso socioeducativo che fa della riqualificazione urbana il cardine principale della diffusione di valori legati alla sensibilizzazione dei ragazzi verso il proprio territorio, stimolandone il senso di cura e di appartenenza: sono proprio loro i protagonisti indiscussi. E grazie ai più giovani, Napoli vedrà trasformati i suoi spazi in luoghi di bellezza e condivisione”.

“Il tema dell’attesa è strettamente legato a quello della speranza, che ha un valore trasversale poiché coinvolge i vari soggetti coinvolti nel progetto, dai ragazzi e gli operatori che hanno contribuito a realizzare l’opera, alla gente di un quartiere come Barra, che spera in un riscatto sociale”, sottolinea Maria Rosaria Ciotola, referente area Minori di Gesco.