SVIMEZ, LAUDANDO: “DRAGHI INTERVENGA PER SUPPORTARE LAVORATORI E REGIONI DEL SUD”

“Sulla ripresa economica l’Italia è già in ritardo. Un timore che sosteniamo da tempo e che il presidente Svimez Giannola ha ribadito: il Mezzogiorno, malgrado le buone prestazioni della Campania, resta indietro. Draghi deve indicare al Governo un percorso obbligatorio che guarda a misure concrete per sostenere i lavoratori che rischiano il posto di lavoro e pianificare risorse adeguate per rilanciare le regioni del Sud”. Così Antonio Laudando, avvocato e direttore regionale Enasc (Ente Nazionale Assistenza Sociale ai Cittadini), in merito alle Anticipazioni del Rapporto SVIMEZ 2021 ‘L’economia e la società del Mezzogiorno’. “E’ il momento di sfruttare il Pnrr e le risorse che attendiamo dall’UE così da eliminare il gap che da decenni divide il Centro Nord dal resto d’Italia. Il Governo deve aiutare le aziende in difficoltà, dare sicurezza alle famiglie che temono per il proprio futuro, ma soprattutto snellire e rendere moderni i farraginosi sistemi della pubblica amministrazione che sfiniscono la pazienza degli italiani. Da accogliere l’interessante proposta di Svimez per la ‘costituzione di centri di competenza territoriali’ per supportare i comuni, una soluzione – ha poi concluso Laudando – che potrebbe aiutare Napoli a realizzare progetti e obiettivi che negli ultimi dieci anni sono rimasti solo sulla carta”.

2 commenti su “SVIMEZ, LAUDANDO: “DRAGHI INTERVENGA PER SUPPORTARE LAVORATORI E REGIONI DEL SUD””

I commenti sono chiusi.