“Il porticato di via Morelli, da sempre regno del degrado e della sporcizia, lasciato abbandonato troppo a lungo, è stato riportato oggi a uno stato di decoro per il quale bisogna in primo luogo ringraziare il capo dei vigili urbani di Napoli Ciro Esposito che ha accolto le nostre rimostranze. E’ giusto plaudire alle azioni che vanno nella direzione della vivibilità quando ciò accade nella nostra città”. Lo ha dichiarato il presidente di Confcommercio Napoli Massimo Vernetti, nel commentare l’azione di pulizia compiuta proprio alle porte del salotto buon della città.

“Un intervento che si attendeva da tempo in una zona che rappresenta il biglietto da visita per l’ingresso nel quartiere di Chiaia che, con grande sforzo, anche noi rappresentanti delle imprese stiamo cercando di far tornare al suo antico splendore. L’ultima iniziativa da noi realizzata con il progetto delle luci d’artista di Lello Esposito è solo l’ultima testimonianza di questa volontà di far causa comune con l’amministrazione per il bene dei cittadini, dei turisti e dei commercianti. Adesso ci attendiamo un intervento in un’altra area importante di Napoli da troppo tempo abbandonata al degrado: la Galleria Umberto I, una meraviglia dell’architettura in una zona nevralgica per la cultura e il commercio, tra il teatro San Carlo e piazza Plebiscito, il Maschio Angioino e via Toledo. Chiediamo, dunque, con forza che si faccia tornare al suo antico splendore cominciando proprio dalla pulizia e dalla tutela del decoro”, ha concluso Massimo Vernetti, presidente di Confcommercio Napoli.