Una lectio magistralis del diplomatico Staffan de Mistura inaugurerà le attività didattiche dell’anno accademico, 2019/2020 del Dipartimento di Scienze Politiche, mercoledì 30 ottobre alle 11, nella Chiesa dei Santi Marcellino e Festo, a San Marcellino.

‘Sursum corda. Esperienze di diplomazia operativa in zone di conflitto’, il titolo della Lectio in cui de Mistura analizzerà le molte e difficili missioni che ha svolto in quasi mezzo secolo di attività diplomatica. Negli ultimi anni, l’Ambasciatore ha ricoperto il ruolo di rappresentante speciale delle Nazioni Unite per l’Iraq dal 2007 al 2009, di rappresentante speciale per l’Afghanistan nel 2010 e di inviato speciale del segretario generale dell’ONU in Siria dal 2014 fino a pochi mesi fa.

La sua esperienza rappresenta l’occasione per accogliere gli studenti del Dipartimento di Scienze Politiche che intraprendono gli studi universitari che, in tutti i percorsi offerti, sono caratterizzati dalla acquisizione di conoscenze socio-economiche, geo-politiche, storiche, demografiche e statistiche.

Tali conoscenze sono fondamentali per maturare senso critico e per, contestualmente, comprendere una realtà nazionale ed internazionale sempre più complessa, addivenendo ad una capacità di sintesi e di elaborazione di soluzioni ai problemi del mondo globalizzato attraverso la via del dialogo.

La giornata sarà aperta dai saluti istituzionali del Rettore della Federico II Gaetano Manfredi, e del Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche, Vittorio Amato.