Da un’idea della Consulta Unitaria Interprofessionale di Napoli e Campania “Maurizio de Tilla” in collaborazione con la Unicoenergia e il Comitato Baretti di Chiaia nasce il progetto di luci e immagini “Illumina la vita, guida sicuro” e prevede un percorso d’illuminazione della zona di Chiaia – compresa tra piazza dei Martiri, piazza Rodinò, via Ferrigni, vico Satriano, via Belledonne, via Carlo Poerio e via Cavallerizza.

La Consulta delle professioni “Maurizio de Tilla” ha voluto puntare su progetti di riqualificazione urbana, illuminazione e arte per formare e informare i giovani sulla sicurezza stradale e la legalità.

L’iniziativa è stata presentata ieri a Piazzetta Rodinò con l’accensione delle luci da parte di Unicoenergia che ha deciso di investire sul quartiere di Chiaia e concedere gratuitamente, grazie all’idea della Consulta de Tilla e all’assessorato ai Giovani del Comune di Napoli guidato da Alessandra Clemente, una singolare illuminazione con installazioni artistiche in tutta Chiaia allo scopo di diffondere la cultura della legalità tra i giovani, sia riguardo l’abuso di alcool e droghe, sia sui comportamenti da tenere alla guida.

“Le installazioni – spiegano Rossella Fasulo e Riccardo Izzo, Vicepresidente e consigliere Segretario della Consulta – sono state concesse gratuitamente dall’azienda napoletana Unicoenergia, che conta molto sull’apporto giovane ed ‘energico’ dei propri componenti ed investe sul territorio cittadino a sostegno di arte sport e cultura”.

Le proiezioni prevedono, nel corso della prossima settimana, un progetto fotografico di Giancarlo Giovanni d’Angelo dal titolo “La vita non ha giga illimitati”, da un’idea dell’artista all’interno delle attività promosse dal “Tavolo sulla sicurezza stradale” nato da un’iniziativa dell’assessore con delega alla sicurezza urbana Alessandra Clemente in collaborazione con l’Assessorato alle Infrastrutture e quello all’Istruzione.

Erano presenti all’evento: l’assessore ai Giovani del Comune di Napoli Alessandra Clemente, il presidente della Consulta Domenico De Crescenzo, il CEO di Unicoenergia Aldo Arcangioli, il comandante della Unità Operativa di Chiaia Sabina Pagnano, il presidente Municipalità Chiaia Posillipo San Ferdinando Francesco De Giovanni, il presidente della Commissione Mobilità Municipalità Chiaia Posillipo San Ferdinando Francesco Salerno, il consigliere municipale Francesco Carignani e il rappresentante del Comitato Baretti Chiaia Aldo Maccaroni.

Hanno promosso il progetto, per la Consulta delle Professioni Rossella Fasulo e Riccardo Izzo, rispettivamente Vicepresidente e consigliere Segretario.