Intorno alle 18.00 di ieri nella centralissima via Medina (a due passi da Questura e Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli) un mezzo dei Vigili del Fuoco ha tirato giù uno dei cavi elettrici che sovrastano la corsia di transito, di quelli utilizzati dagli autobus elettrici. Il tirante, sganciatosi, è volato sui mezzi in transito colpendo un’auto e causando il ferimento di due centauri in transito sulla corsia.

Secondo le prime ricostruzioni, a colpire i cavi elettrici è stata la colonna fari del mezzo dei pompieri (colonna fari che si è staccata ed è rimasta anch’essa sull’asfalto). Si sarebbe attivata e alzata senza che i Vigili del Fuoco se ne accorgessero, forse a causa di una buca incontrata dal veicolo durante il viaggio.

Immediatamente attivata la macchina dei soccorsi. I due conducenti dei motorini sono stati prontamente soccorsi e portati all’ospedale Cardarelli, per fortuna non versano in gravi condizioni.

Gravi ripercussioni – in un orario delicato – per il traffico cittadino visto che l’arteria – una delle più importanti del centro città – è stata interdetta al traffico per più di un’ora per i rilievi del caso.